Dibattito Scienza: dieci domande ai candidati premier

Dibattito Scienza (sito) è una comu­ni­tà di cit­ta­di­ni, gior­na­li­sti, scien­zia­ti, inse­gnan­ti e blog­ger a cui la cul­tu­ra scien­ti­fi­ca in Italia sta par­ti­co­lar­men­te a cuo­re. Sulla scia dell’omonima ini­zia­ti­va sta­tu­ni­ten­se Science Debate, duran­te le pri­ma­rie del cen­tro­si­ni­stra dell’autunno scor­so han­no rivol­to ai cin­que can­di­da­ti sei doman­de foca­liz­za­te sui pro­get­ti di poli­ti­ca del­la ricer­ca scien­ti­fi­ca in Italia.

A segui­to del suc­ces­so di quel­la ini­zia­ti­va, rag­giun­to e supe­ra­to il tra­guar­do dei 1500 mem­bri dell’omo­ni­mo grup­po Facebook, Dibattito Scienza ripro­po­ne die­ci doman­de ai sei can­di­da­ti pre­mier nel­le pros­si­me ele­zio­ni poli­ti­che del 24 e 25 feb­bra­io. Dieci doman­de a sei can­di­da­ti, per un tota­le di 60 rispo­ste, ognu­na fino a 6000 bat­tu­te: oltre a una sfi­da lan­cia­ta a colo­ro che si pre­sen­ta­no al pub­bli­co come i più adat­ti a gui­da­re il Paese, si trat­ta anche di una sfi­da di visua­liz­za­zio­ne, non di nume­ri, una vol­ta tan­to, ma di lun­ghi testi.

Ecco l’applicazione web che abbia­mo idea­to e pro­dot­to per l’occasione: uno sli­der com­pat­to per scor­re­re e sce­glie­re le doman­de, un menù a imma­gi­ni per sele­zio­na­re le rispo­ste dei vari can­di­da­ti. La pos­si­bi­li­tà di visua­liz­za­re l’incipit di tut­te le rispo­ste per ogni doman­da, leg­ge­re como­da­men­te una sin­go­la rispo­sta, con­fron­tar­ne diret­ta­men­te due affian­ca­te su altret­tan­te colon­ne. Senza dimen­ti­ca­re l’opportunità di coin­vol­ge­re il pub­bli­co dei let­to­ri su temi fon­da­men­ta­li per il futu­ro dell’Italia e di met­te­re in comu­ni­ca­zio­ne diret­ta gli elet­to­ri con i can­di­da­ti: per ogni rispo­sta chiun­que può invia­re un tweet di apprez­za­men­to o bia­si­mo diret­ta­men­te al can­di­da­to e far­gli così cono­sce­re la pro­pria opi­nio­ne. Il tut­to in una pagi­na di tipo respon­si­ve, cioè capa­ce di adat­tar­si a ogni riso­lu­zio­ne del­lo scher­mo: gran­di moni­tor fis­si, tablet, smart­pho­ne.

Qui di segui­to la pagi­na inse­ri­ta in un ifra­me, come com­pa­re sul sito uffi­cia­le di Dibattito Scienza. Il link diret­to è inve­ce http://​data​ni​n​ja​.it/​d​i​b​a​t​t​i​t​o​s​c​i​e​nza.

Per chi voles­se, il codi­ce HTML da inse­ri­re è il seguen­te (le dimen­sio­ni sono ovvia­men­te per­so­na­liz­za­bi­li):

<iframe width="785" height="1200" frameborder="0" src="http://dataninja.it/dibattitoscienza"></iframe>

Alessio Cimarelli

Alessio Cimarelli

Data scientist at Dataninja
Sono giornalista free-lance, data scientist e sviluppatore web. Dopo la lau­rea in fisica all’Università Sapienza di Roma, ho con­se­guito il master in Comunicazione della Scienza alla SISSA di Trieste e ho comin­ciato a girare l’Italia, tra gior­na­li­, uffici stampa e ricerca pura. Sono co-fondatore di dataninja.it e datamediahub.it e attualmente collaboro con varie testate ita­liane (Wired, L'Espresso, Secolo XIX) e alcune agen­zie edi­to­riali in ambito di data jour­na­lism e svi­luppo web. Sono mem­bro della comu­nità Spaghetti Open Data e ormai scrivo quasi più in java­script e python che in ita­liano o inglese.
Alessio Cimarelli