Mediterraneo, un mare di vittime dell’immigrazione

# Ces gens-là sont morts, ce ne sont plus des migran­ts # — Le Monde Diplomatique

Si inti­to­la così una del­le deci­ne di pub­bli­ca­zio­ni che stan­no uscen­do sui gior­na­li di tut­ta Europa sull’inchie­sta “The Migrants Files”, un lavo­ro di die­ci gior­na­li­sti da sei pae­si euro­pei in par­te finan­zia­to dal­la Journalism Fund e a cui stia­mo par­te­ci­pan­do anche noi data­ni­n­jas (e in que­sto caso par­lo di Alessio, Andrea e Jacopo Ottaviani, ben noto data-free-lan­ce ita­lia­no). Incrociando i due data­ba­se più ampi sul­le vit­ti­me del­le immi­gra­zio­ni ver­so l’Europa degli ulti­mi 14 anni (dal 2000 al 2013, estre­mi inclu­si), quel­lo di Fortress Europe di Gabriele del Grande e quel­lo del net­work UNITED for Intercultural Action, abbia­mo otte­nu­to la più gran­de ban­ca dati di mor­ti e disper­si tra i migran­ti che ten­ta­no quo­ti­dia­na­men­te di oltre­pas­sa­re le mura ed entra­re nel­la Fortezza Europa. È tut­ta qui, libe­ra­men­te con­sul­ta­bi­le, sul­la piat­ta­for­ma detec​ti​ve​.io. E i nume­ri com­ples­si­vi sono da guer­ra: più di 23 mila vit­ti­me in que­sto ini­zio di XXI seco­lo, il 50% in più rispet­to alle cifre (comun­que non uffi­cia­li o isti­tu­zio­na­li) note fino­ra.

In Italia abbia­mo pub­bli­ca­to in esclu­si­va con L’Espresso, ver­sio­ne on-line: “Migranti, la guer­ra del Mediterraneo”. Qui inve­ce è ripro­dot­ta la map­pa inte­rat­ti­va con il bilan­cio del­le vit­ti­me, zona per zona.

Non aggiun­go altro, con l’occasione abbia­mo vara­to la nostra nuo­va ini­zia­ti­va Dataninja Stories con il blog dedi­ca­to all’inchiesta: Mar Mediterraneo, tom­ba di migran­ti. Buona let­tu­ra! E twit­ta­te #migran­tsfi­les, li stia­mo rac­co­glien­do qui… 🙂

Alessio Cimarelli

Alessio Cimarelli

Data scientist at Dataninja
Sono giornalista free-lance, data scientist e sviluppatore web. Dopo la lau­rea in fisica all’Università Sapienza di Roma, ho con­se­guito il master in Comunicazione della Scienza alla SISSA di Trieste e ho comin­ciato a girare l’Italia, tra gior­na­li­, uffici stampa e ricerca pura. Sono co-fondatore di dataninja.it e datamediahub.it e attualmente collaboro con varie testate ita­liane (Wired, L'Espresso, Secolo XIX) e alcune agen­zie edi­to­riali in ambito di data jour­na­lism e svi­luppo web. Sono mem­bro della comu­nità Spaghetti Open Data e ormai scrivo quasi più in java­script e python che in ita­liano o inglese.
Alessio Cimarelli