Quante copie diffondono i settimanali italiani: mappa interattiva sui dati Ads

La map­pa visua­liz­za la dif­fu­sio­ne com­ples­si­va dei 44 prin­ci­pa­li set­ti­ma­na­li (e quin­di­ci­na­li) ita­lia­ni per pro­vin­cia, cen­si­ti da Ads (Accertamenti dif­fu­sio­ne stam­pa, dati 2011). Le pro­vin­ce si colo­ra­no dai colo­ri più chia­ri a quel­li più scu­ri, in base al nume­ro cre­scen­te di copie dif­fu­se, in base a un cri­te­rio quan­ti­ta­ti­vo (vedi legen­da). Update: guar­da anche la map­pa dei men­si­li.

Alcune considerazioni

Lo sce­na­rio del­la dif­fu­sio­ne dei set­ti­ma­na­li appa­re mol­to diver­so rispet­to a quel­lo rela­ti­vo a quo­ti­dia­ni (map­pa), a pari­tà di anno di rife­ri­men­to (2011).

  • I set­ti­ma­na­li sem­bra­no ave­re una dif­fu­sio­ne più omo­ge­nea su sca­la nazio­na­le, men­tre i quo­ti­dia­ni han­no un radi­ca­men­to per lo più ter­ri­to­ria­le, nono­stan­te i 44 set­ti­ma­na­li dif­fon­da­no in tota­le cir­ca 3,2 milio­ni di copie, men­tre i 64 quo­ti­dia­ni nel­lo stes­so perio­do toc­ca­no quo­ta 5 milio­ni.
  • Il nume­ro di copie dif­fu­se è mol­to più alto soprat­tut­to tra lea­der: i lea­der dei set­ti­ma­na­li — Sorrisi e Canzoni (745mila) e Di Più (664mila) -supe­ra­no di gran lun­ga i lea­der dei quo­ti­dia­ni — Corriere del­la Sera (456mila) e Repubblica (402mila).
  • Il pro­fi­lo più nazio­na­le dei set­ti­ma­na­li sem­bra carat­te­riz­za­to da una mag­gio­re dif­fu­sio­ne nel­le gran­di cit­tà (Roma, Milano, Bologna, Torino).

Alcune rifles­sio­ni potreb­be­ro nasce­re nei casi degli abbi­na­men­ti. Ad esem­pio il Venerdì di Repubblica sfio­ra le 500mila copie, men­tre il quo­ti­dia­no Repubblica supe­ra di poco le 400mila, men­tre il fem­mi­ne D La Repubblica del­le don­ne si fer­ma sot­to i 400mila.

Allearsi e costrui­re abbi­na­men­ti mira­ti [quo­ti­dia­no più set­ti­ma­na­le] — maga­ri chie­den­do anche ai pro­pri let­to­ri — potreb­be esse­re di gio­va­men­to, anche se l’accordo si fa tra edi­to­ri diver­si, o tra azien­de diver­se?

Indicazioni per la navigazione

  • Nella visua­liz­za­zio­ne ini­zia­le all’apertura del­la pagi­na, la map­pa mostra il nume­ro di copie per 100 abi­tan­ti (dati popo­la­zio­ne Istat 2011). La media nazio­na­le è di 17,2 copie ogni 100 abi­tan­ti (per i quo­ti­dia­ni inve­ce è cir­ca la metà: 8,5 copie su 100 abi­tan­ti) Il gra­fi­co a bar­re sot­to­stan­te visua­liz­za i pri­mi 20 gior­na­li ita­lia­ni per dif­fu­sio­ne.
  • Cliccando su una pro­vin­cia, il gra­fi­co si modi­fi­ca e visua­liz­za l’elenco dei 20 gior­na­li più dif­fu­si nel­la pro­vin­cia sele­zio­na­ta.
  • Cliccando sul nome di un gior­na­le, la map­pa si modi­fi­ca e mostra la dif­fu­sio­ne del­la testa­ta nel­le pro­vin­ce ita­lia­ne. Anche il gra­fi­co si modi­fi­ca e mostra qua­li solo le 20 pro­vin­ce dove la testa­ta ha una mag­gio­re dif­fu­sio­ne.
  • La fon­te è Ads: visua­liz­za i dati qui.

Andrea Nelson Mauro

Data journalist at Dataninja.it
Andrea Nelson Mauro, data jour­na­list. Vincitore dei Data Journalism Awards e dell'European Press Prize. For­mato nella cro­naca locale, fondatore di Dataninja.it, Datamediahub.it, Confiscatibene.it. Collabora con gruppi editoriali in Italia e all'estero, agenzie di data journalism in Europa, NGOs e Pubbliche Amministrazioni italiane. Folk della com­mu­nity SpaghettiOpenData.org e OpenDataSicilia.it